LA RAGAZZA SENZA NOME



Chissà cosa ne sarà stato
di quella ragazza di Montecarlo
che mi fece scoprire i Supertramp
eravamo amici occasionali
lei era una ragazza semplice
non si dava delle arie né era una vamp
non ricordo più il suo nome
ma ho ben impresso il suo viso
affusolato ed i capelli lunghi
chissà se si ricorda di me
mentre ascolta “Logical song”
del mio nome che non era
un nome francese né inglese
non posso non pensare a lei
quando ascolto i loro dischi
chissà cosa ne sarà stato
della ragazza senza nome…

Pubblicato da Emilio Ferro

Scrivo poesie per diletto. Alcune di esse, sono state pubblicate in due raccolte della poesia contemporanea, che sono state presentate al salone del libro di questi ultimi anni. Due raccolte sono state edite da Pagine srl. "Il caso riesce a creare molto di più di quanto possiamo immaginare - la necessità farà il resto; a noi, il privilegio di vivere il meraviglioso," ...Mia moglie

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: