IN RIVOLI ASSURDI



Cerco tra le mie poesie
quella che m’assomiglia
che tutte son mie figlie
solo una è mia prediletta
la più lunga e più sofferta
scritta con la morte nel cuore
ed il terrore negli occhi
certo son tutte parte di me
gioco di specchi nel tempo
che il tempo è mio motore
vivo con una spada sulla testa
Damocle è la mia sorte funesta
corro dietro al tempo che fugge
invecchio e mi perso in sciocchezze
che son troppo curioso ed interessato
ad ogni notizia di questo mondo
spaesato e perduto in rivoli assurdi…
 

Pubblicato da Emilio Ferro

Scrivo poesie per diletto. Alcune di esse, sono state pubblicate in due raccolte della poesia contemporanea, che sono state presentate al salone del libro di questi ultimi anni. Due raccolte sono state edite da Pagine srl. "Il caso riesce a creare molto di più di quanto possiamo immaginare - la necessità farà il resto; a noi, il privilegio di vivere il meraviglioso," ...Mia moglie

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: