OGNI MIO MORSO



Come nel sesto canto dantesco
accompagnerò Ciacco nel cammino
infernale del girone dei golosi
che la gola è il mio peccato
non so resister al cioccolato
meglio se fondente intriso
di scorza d’arancia candita
per questo perderei la vita
ma il cioccolato è un toccasana
allevia il malumore dispensa gioia
esso è bevanda degli dei maya
venerato e pregiato come moneta
per il dio Quetzalcoatl serpente piumato
non so se finirò all’inferno o in paradiso
so che questo mio difetto il paradiso
me lo offre ad ogni mio morso…

Pubblicato da Emilio Ferro

Scrivo poesie per diletto. Alcune di esse, sono state pubblicate in due raccolte della poesia contemporanea, che sono state presentate al salone del libro di questi ultimi anni. Due raccolte sono state edite da Pagine srl. "Il caso riesce a creare molto di più di quanto possiamo immaginare - la necessità farà il resto; a noi, il privilegio di vivere il meraviglioso," ...Mia moglie

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: